Ecobonus 110%

Scopri subito se puoi richiederlo e come farlo, quali sono gli interventi edilizi previsti e molto altro. 

Facciamo chiarezza
Risorsa 1

Ecobonus 110%

Scopri subito se puoi richiederlo e come farlo, quali sono gli interventi edilizi previsti e molto altro. 

Facciamo chiarezza

Ecobonus, Sismabonus, Bonus Ristrutturazione.

Con la Legge 17 luglio 2020, n. 77, il Governo ha definito gli incentivi fiscali per l’efficienza energetica:
Ecobonus
Sisma BonusFotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici.

Benché le nuove detrazioni fiscali del 110% siano già operative per le spese sostenute dal 1 luglio 2020, ciò che tutti attendono sono i provvedimenti attuativi dell’Agenzia delle Entrate  che consentiranno di optare per lo sconto in fattura o la cessione del credito, ovvero le due caratteristiche che consentiranno di ottenere il massimo della convenienza dai nuovi Bonus 110%.

Gli interventi inclusi nell’Ecobonus 110% – 2020

Sono agevolati con la possibilità di detrazione (o di cessione del corrispondente credito fiscale o di compensazione dei propri debiti fiscali o ancora con uno sconto diretto in fattura), a determinate condizioni, tutti i seguenti interventi:

property optimized

Cappotto termico

air conditioner 1 optimized

Impianti di climatizzazione

pump 1 optimized

Pompa di calore

solar panel optimized

Fotovoltaico*

earthquake optimized

Interventi antisismici**

electric charge optimized

Colonnine di ricarica

*Spetterà il super bonus del 110% anche alle installazioni di impianti solari fotovoltaici e sistemi di accumulo (nuove tipologie di interventi, nell’ambito della consueta detrazione del 50% dell’articolo 16- bis, comma 1, lettera h, del Tuir, che dal 2021 dovrebbe tornare al 36%), a patto che siano eseguite congiuntamente ad uno dei tre interventi «trainanti» o quelli per il sisma-bonus (che in questo caso, quindi, diventa «trainante» per il fotovoltaico e i sistemi di accumulo).

**Per tutti gli interventi antisismici cosiddetti «speciali», oggi agevolati al 70-80-75-85%, in base all’articolo 16, del decreto legge 4 giugno 2013, n. 63, la percentuale sarà elevata al 110%, senza che sia necessario aver sostenuto «almeno uno» dei tre nuovi interventi «trainanti». Per avere inoltre diritto al sismabonus 110% occorre migliorare di due classi sismiche l’edificio.

A chi spetta

  • I condomìni.
  • Le persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni, su unità immobiliari o edifici unifamiliari adibiti ad abitazione principale.
  • Gli Istituti autonomi case popolari (IACP) comunque denominati nonché dagli enti aventi le stesse finalità sociali dei predetti Istituti, istituiti nella forma di società che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di “in house providing” per interventi realizzati su immobili, di loro proprietà ovvero gestiti per conto dei comuni, adibiti ad edilizia residenziale pubblica.
  • Le cooperative di abitazione a proprietà indivisa, per interventi realizzati su immobili dalle stesse posseduti e assegnati in godimento ai propri soci.
  • Dalle organizzazioni non lucrative di utilità sociale.
  • Dalle organizzazioni di volontariato iscritte nei registri di cui all’articolo 6 della legge 11 agosto 1991, n. 266.
  • Dalle associazioni di promozione sociale iscritte nel registro nazionale e nei registri regionali e delle province autonome di Trento e di Bolzano previsti dall’articolo 7 della legge 7 dicembre 2000, n. 383.

Le società (srl spa sas…) non hanno diritto all’ecobonus 110%.

smartmockups kcqdndp7

Scopri il valore dei tuoi Bonus

Il nostro team ha sviluppato un simulatore che grazie a pochi e semplici dati effettua una stima comparativa di un intervento di ristrutturazione fornendoti un'indicazione dei costi e delle detrazioni fiscali teoriche.

Le estensioni

  • Viene eliminato il vincolo inizialmente previsto per le persone fisiche che avrebbero potuto beneficiare dei nuovi superbonus previsti per l’efficienza energetica solo per l’abitazione principale. Adesso, con l’emendamento approvato, potranno beneficiare delle detrazioni per gli interventi realizzati sul numero massimo di due unità immobiliari, fermo restando il riconoscimento delle detrazioni per gli interventi effettuati sulle parti comuni dell’edificio.
  • I lavori per “isolamento termico” (“cappotti” e simili) possono essere realizzati anche in singole unità immobiliari in edifici plurifamiliari che abbiano accessi all’esterno indipendenti: se nelle villette bifamiliari o trifamiliari una sola famiglia vuol farsi ‘isolamento termico, lo può fare se la casa è funzionalmente indipendente” e ha un ingresso autonomo.
  • È stato così sbloccato il vincolo che vedeva la necessità dell’unanimità (nelle bifamiliari) o della maggioranza dei due terzi dei millesimi (nelle trifamiliari): adesso ciascuno potrà “isolarsi” in autonomia, purché (come per gli edifici interi) l’involucro sia isolato per almeno il 25% ella superficie disperdente lorda. Quindi si calcolerà la parte di facciata o di tetto corrispondente all’unità interessata.
  • Nel rispetto dei requisiti minimi, sono ammessi all’agevolazione, nei limiti stabiliti, anche gli interventi di demolizione e ricostruzione di cui all’articolo 3, comma 1, lettera d), del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380.

Le esclusioni

Dalle nuove agevolazioni fiscali vengono escluse le unità immobiliari appartenenti alle categorie catastali:

  • A/1: abitazioni di tipo signorile.
  • A/8: abitazioni in ville.
  • A/9: castelli, palazzi di eminenti pregi storici o artistici.

Approfondimento tecnico-normativo

Per accedere al superbonus 110% previsto per gli interventi di efficienza energetica (sia trainanti che non)
è necessario il rispetto di alcuni requisiti minimiVisita la sezione dedicata e scopri di più.

Chi siamo

Gruppo Genovese opera nel settore edile e immobiliare e, grazie ad un team di professionisti, fornisce tutta la documentazione e l’assistenza tecnica per qualsiasi esigenza riguardante la ristrutturazione dei vostri immobili.

Scopri subito il valore dei tuoi Bonus

Il nostro team ha sviluppato un simulatore che grazie a pochi e semplici dati effettua una stima comparativa di un intervento di ristrutturazione fornendoti un'indicazione dei costi e delle detrazioni fiscali teoriche.

Contattaci

Se hai bisogno di ulteriori informazioni sull'Ecobonus 110% o se vuoi metterti in contatto con noi vieni a trovarci, chiamaci, inviaci una mail oppure compila il form con la tua richiesta.

Gruppo Genovese Logo
© 2020 Gruppo Genovese | P.IVA 03126030265 - Privacy Policy | Cookie Policy

made by Sixlab